FIE Italia

Federazione Italiana Escursionismo

Corsi per accompagnatori escursionistici

Per dare una forte valenza ai Corsi di Escursionismo,alla F.I.E. è sorta la necessità, all’inizio degli anni ’80, di attivare la nuova figura dell’Accompagnatore Escursionistico, individuo che rispecchia la figura di accompagnatore di media montagna ma proiettato verso il volontariato e nell’ambito della F.I.E. stessa. Tutti gli accompagnatori escursionistici della F.I.E. sono registrati nell’apposito Albo Nazionale e sono coperti da assicurazione. Gli Accompagnatori Escursionistici della F.I.E. grazie ai continui corsi non sono semplici guide, ma dei “docenti” che divulgano un bagaglio di nozioni legate anche alla cultura e alla tradizione del territorio. Per diventare Accompagnatore Escursionistici Nazionali (A.E.N.) della F.I.E. si deve partecipare a una serie di lezioni teorico/pratiche, di durata biennale, per un totale di 160 ore, sostenere un esame finale, svolgere la propria attività con frequenza e naturalmente curare l’aggiornamento.

L’ A.E.N.-F.I.E. è distinguibile dal seguente distintivo:

Distintivo A.E.N.

Ad ogni  A.E.N.-F.I.E. dopo il Corso e l’abilitazione vengono consegnate una tessera personale ed un distintivo, per svolgere il proprio servizio di accompagnamento, volontario e gratuito, nell’ambito delle norme previste dalle leggi regionali in vigore. Oltre al distintivo deve essere a richiesta esibito un tesserino attestante la qualifica. Esistono due tesserini differenti contraddistinti rispettivamente dai colori azzurro e verde scuro.

Il tesserino di colore azzurro, relativo alla figura di Aiuto Accompagnatore Nazionale, viene rilasciato dopo frequenza e superamento della relativa prova finale di un corso biennale della durata complessiva di 160 ore.

La tessera definitiva, di colore verde scuro, viene successivamente rilasciata dopo un ulteriore anno di tirocinio pratico (ovviamente con esito positivo) sotto la guida di un tutor A.E.N. esperto.

E’ prevista inoltre la figura di un terzo tipo di accompagnatore, valido in ambito regionale, che prevede la frequenza e il superamento della relativa prova finale di un corso teorico-pratico almeno semestrale. Al termine viene riconosciuto il diritto al tesserino di Ausiliario di Escursionismo FIE. Il relativo tesserino è di colore verde.

Anche a quest’ultima figura, dopo un anno di tirocinio sotto la guida di un tutor esperto viene riconosciuta  la qualifica di Accompagnatore Regionale di Escursionismo.

Chi fosse interessato alla frequentazione di un Corso per Accompagnatore Escursionistico Nazionale (A.E.N.) o Regionale (A.R.E.) può consultare il Regolamento A.E. (aggiornato al 2014). Questo documento contiene, con le ultime modifiche, la normativa e il riconoscimento F.E.E. e, in calce, il documento “Inquadramento legislativo di Guide e Accompagnatori” redatti dal nostro Luigi Ferrando.

Distintivo ARAlcuni Comitati Regionali (ad esempio CR Liguria e CR Lombardia) organizzano corsi di formazione annuale per accompagnatori regionali. Al termine della frequenza del Corso teorico/pratico deve essere superata una prova di qualificazione. Viene quindi rilasciato un tesserino colore verde chiaro di Accompagnatore Regionale Ausiliario Escursionistico.

La tessera definitiva di Accompagnatore Regionale, di colore marrone, viene successivamente rilasciata dopo un ulteriore anno di tirocinio pratico (ovviamente con esito positivo) sotto la guida di un tutor regionale esperto.

Le tessere di Accompagnatore FIE

Updated: 7 maggio 2016 — 09:05

Lascia un commento

FIE Italia © 2017 Frontier Theme