FIE Italia

Federazione Italiana Escursionismo

Sentiero: definizione

Nella lingua colloquiale, il sentiero è una via stretta (generalmente larga meno di 2,50 m.), a fondo naturale e tracciata dal frequente passaggio di uomini e animali, tra terreni, boschi o rocce, sia in pianura che in collina o montagna.

L’unica definizione giuridica di sentiero si trova nel Codice della Strada che, all’articolo 3 (Definizioni stradali e di traffico), comma primo, n. 48, lo definisce:

Sentiero (o mulattiera o tratturo): strada a fondo naturale formatasi per effetto del passaggio di pedoni e di animali.

 Altre definizioni scaturiscono dalla giurisprudenza:

Il sentiero è individuato in quel tracciato che si forma naturalmente e gradualmente per effetto del calpestio continuo e prolungato (Cassazione, maggio 1996, n. 4265), ad opera dell’uomo o degli animali, in un percorso privo di incertezze e ambiguità, riportato nelle mappe catastali (Cassazione, 29 agosto 1998, n. 8633; Cassazione, 21 maggio 1987, n. 4623).

In caso di incidenti occorsi sui sentieri la responsabilità giuridica può ricadere sui progettisti, sugli enti gestori, sugli accompagnatori o sui proprietari ed è per tutelare i propri associati che la Federazione Italiana Escursionismo ha stipulato una convenzione assicurativa.

Fonte:

Updated: 2 novembre 2017 — 10:29
FIE Italia © 2017 Via Imperiale 14 16143 Genova Ge Frontier Theme