FIE Italia

Federazione Italiana Escursionismo

Prosegue il percorso di Lorenzo Schia sull’Alta Via dei Monti Liguri

Loreno Schia presso il Rifugio Devoto al Passo del Bocco

Diversi anni fa, nel corso della cerimonia di conferimento di un premio della Provincia di Genova, il celebre scrittore montanaro Mario Rigoni Stern raccontava della sua prima esperienza sui monti della Liguria. Era stato invitato dal poeta Camillo Sbarbaro a trascorrere un periodo di tempo in un rustico sui monti che quest’ultimo aveva ristrutturato per potersi concedere dei momenti di solitudine e di riposo. Rigoni Stern, provenendo dall’Altipiano di Asiago pensò che i monti della Liguria, notoriamente terra di mare, fossero ben poca cosa. E invece dovette ricredersi e giunse a definirli “signori monti”.

Ebbene, questi “signori monti” sono quelli che sta scavalcando nel suo cammino Lorenzo Schia, lungo il percorso dell’Alta Via dei Monti Liguri per il tratto in comune con il Sentiero Europeo E1.

Dal contatto telefonico che quotidianamente cerchiamo di attivare, abbiamo saputo che, terminata la tratta ligure, approfitterà della vicinanza a casa per concedersi qualche giorno di riposo e che riprenderà la settimana prossima il cammino sul tratto toscano. Ci ha detto che sta godendo di panorami fantastici e che ha patito un po’ il picco di caldo di questi giorni.

Per la FIE si tratta di una verifica sul campo di notevole importanza, perché permetterà di aggiornare la documentazione relativa al Sentiero Europeo E1, in particolare per quanto attiene a punti che, per l’azione degli elementi atmosferici, potrebbero aver bisogno di manutenzione o rifacimento.

Ma ora

vediamoli, questi “signori monti”…

 

FIE Italia © 2017 • Via Imperiale 14 • 16143 Genova Ge