FIE Italia

Federazione Italiana Escursionismo

Due campagne vinte in favore delle Associazioni

Negli ultimi anni sono state approvate diverse norme di legge volte a regolare il terzo settore in generale – e l’associazionismo in particolare – in Italia. La FIE sta dedicando particolare attenzione a questo tema di vitale importanza e, per farlo, monitora costantemente alcuni siti specializzati, oltre a usufruire del supporto di un avvocato.

Fra i siti specializzati, uno dei più attenti e dinamici è TeamArtist, che recentemente ha lanciato due campagne volte a supportare il governo italiano a prendere decisioni corrette in ambito associativo. Queste campagne si sono rivelate vittoriose e, di seguito, riportiamo il breve resoconto che ci è stato inviato.

Grazie anche a chi ci ha sostenuto nella nostra campagna contro i poteri forti del 9 luglio, siamo riusciti a dare al Governo il sostegno di cui aveva bisogno per chiudere definitivamente DUE scelte fondamentali:

  1. L’abolizione del provvedimento che voleva parificare i rimborsi sportivi dilettantistici (ex regime dei 7.500, oggi 10.000) in CoCoCo (con un aumento pazzesco di costi e burocrazia a carico della tua ASD per le comunicazioni di assunzione ai Centri per l’impiego ma anche per l’emissione di formali buste paghe, per la tenuta dei LUL – Libri Unici del Lavoro – e per tutti gli oneri in capo alla sicurezza – DVR, DUVRI, annessi e connessi);
  2. L’abolizione delle Società Sportive Dilettantistiche Lucrative, il tentativo di creare un concorrente diretto alle no profit sportive che aveva la pretesa, nella mente dei suoi ideatori, di annientare la maggior parte delle ASD italiane.

Puoi trovare il provvedimento già pubblicato in Gazzetta Ufficiale cliccando QUI:  (capo V, articolo 13).

Chi può essere retribuito nel regime dei 10.000 oggi?

Rimane però aperto un tema molto importante. A questo punto CHI può essere retribuito nel Regime dei 10.000 ex 7.500 visto che il CONI, in virtù del provvedimento oggi abrogato, doveva proprio deliberare nel 2018 identificando le figure sportive-dilettantistiche idonee (da qui il nostro lungo lavoro di raccolta, attraverso di voi, di tutte queste figure)?

Si ritorna, udite udite (dettaglio perso di vita dalla maggior parte dei consulenti fiscali sportivi italiani) alla Circolare n°1 del 2016 dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro che prevedeva come l’onere di identificare queste figure siano, sport per sport, delle singole Federazioni Sportive Nazionali!

Come spiegavamo in questo nostro articolo, solo pochissime FSN hanno fatto queste delibere. Torna quindi assolutamente urgente che tu scriva alla tua Federazione (se non lo avesse ancora fatto) chiedendo che deliberino al più presto!

Cosa dovrebbe quindi fare il CONI oggi sul tema delle figure sportive dilettantistiche?

A nostro parere visto che tantissime FSN dal 2016 non hanno ancora deliberato nulla e visto che hanno un gran lavoro già fatto e pronto sul tavolo (erano pronti per deliberare al 10 di luglio), dovrebbero deliberare comunque il solo elenco delle figure sportive dilettantistiche retribuibili nel regime dei 10.000. Questo toglierebbe circa 100mila ASD di tutta Italia fuori dall’incertezza.

Speriamo in bene!

Ovviamente vi terremo aggiornati

A presto!

Stefano Marini e Giovanni Dalerba
Teamartist

Dona il tuo 5×1000 alla FIE

Clicca sull’immagine per accedere alla pagina delle spiegazioni

Updated: 28 luglio 2018 — 13:12
FIE Italia © 2017 • Via Imperiale 14 • 16143 Genova Ge