FIE Italia

Federazione Italiana Escursionismo

Dona il tuo 5×1000 alla FIE

La Giornata Mondiale dell’Ambiente dedicata al tema della biodiversità

Credo che avere la terra e non rovinarla
sia la più bella forma d’arte
che si possa desiderare”
Andy Warhol (1928-1987)

Con lo slogan Only One Earth il 5 giugno 1974 si celebrò per la prima volta la Giornata Mondiale dell’Ambiente. La festività era stata proclamata due anni prima dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite in occasione della istituzione del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (United Nations Environment Programme, UNEP). Da allora ogni anno il 5 giugno è dedicato alla riflessione e all’azione concreta per la salvaguardia del nostro territorio, dell’aria, dell’acqua e delle altre specie.

Gli anni Settanta, come abbiamo già avuto modo di vedere celebrando il cinquantesimo anniversario della Giornata della Terra, furono il decennio chiave per l’acquisizione, da parte di molti, di una sensibilità nell’ambito del rispetto e della tutela del nostro pianeta. Per la prima volta nella storia, gran parte dell’umanità acquisiva la percezione che le risorse disponibili sulla Terra non erano infinite ma, anzi, che l’aumento dello sfruttamento delle materie prime avrebbe potuto comportare la fine di tutte le forme di vita.

L’edizione 2020 dell’evento si svolge all’insegna del motto “È il momento per la natura” (“It’s time for nature”). Questa frase vuole far riflettere sul rapido declino della biodiversità della Terra. Attualmente, infatti, sono a rischio di estinzione circa un milione di specie viventi. La causa principale è la distruzione degli ecosistemi e, quindi, l’ONU fa appello a tutti gli Stati membri perché agiscano allo scopo di far crescere nei cittadini la consapevolezza e perché si sviluppino azioni concrete.

 Anche in questo caso, l’emergenza coronavirus non consente lo svolgimento di azioni pubbliche in gran parte dei paesi del mondo e la maggior parte del lavoro si svolgerà in ambiente virtuale. Comunque, per avere un’idea delle 1850 iniziative sparse per il mondo, basta collegarsi alla pagina www.worldenvironmentday.global/get-involved/registered-events, mentre in calce a questo post ne segnaliamo alcune fra quelle che si svolgono in Italia.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per parte sua, ha dichiarato: «Le recenti drammatiche vicende che toccano tutto il nostro pianeta ci impongono di prendere atto del legame imprescindibile che esiste tra l’equilibrio della natura e la nostra sopravvivenza», con un chiaro riferimento al problema del cambiamento climatico. Molte Associazioni che aderiscono alla FIE hanno, negli ultimi anni, svolto seminari di approfondimento, partecipato a iniziative di altri ed espresso la loro sensibilità in proposito, segno dell’assoluto interesse e del legame indissolubile che esiste fra il mondo dell’escursionismo e la preservazione dell’ambiente naturale.

Ecco alcuni spunti di approfondimento:

FIE Italia © 2017 • Via Imperiale 14 • 16143 Genova Ge