FIE Italia

Federazione Italiana Escursionismo

Per partecipare al Congresso FIE di Firenze è a disposizione un
ELENCO DI ALBERGHI CONVENZIONATI.
Ricordati di prenotare per tempo.

L’importanza della manutenzione dei sentieri

Nel corso della sua seconda tappa sul Sentiero Europeo E5, Lorenzo Schia ha incontrato, sui sentieri dell’Alto Adige, alcune persone che svolgevano l’oscura attività di manutenzione del sentiero. Si è fermato per una breve conversazione e, soprattutto, li ha ringraziati per il lavoro che svolgono.

La manutenzione dei sentieri è fondamentale per gli escursionisti e la FIE questo lo sa benissimo. Senza i volontari che, armati di zappe, badili, martelli, chiodi e quant’altro, si occupano delle segnalazioni, della pulizia dei tracciati, della rimozione degli ostacoli, tutte le pratiche connesse al camminare e all’andare in bici nella natura sarebbero non difficili, impossibili. Questa attività, se condotta con criteri di buon senso, valorizza e protegge il territorio e inoltre contribuisce a combattere dissesto idrogeologico e abbandono delle terre alte, poiché ha ricadute notevoli e positive sul turismo negli ambienti montani e nei piccoli borghi.

Molti segnali ci portano a credere che, nei prossimi anni, assisteremo a un incremento notevole della pratica dell’escursionismo e degli sport collegati all’ambiente della media montagna: nelle edicole troviamo sempre più riviste specialistiche, i principali quotidiani hanno distribuito inserti periodici sui sentieri a lunga percorrenza trattandoli con taglio diverso, ma sempre con attenzione agli aspetti paesaggistici e culturali, le librerie sono piene di volumi sul “camminare” inteso in tutte le sue accezioni, le televisioni dedicano sempre maggior spazio alle attività collegate al turismo locale, anche nei telegiornali. I circa 60.000 chilometri di sentieri, mulattiere, tratturi che attraversano in lungo e in largo il Bel Paese rappresentano un patrimonio di inestimabile importanza che può essere conservato e valorizzato solo grazie alla passione e alla dedizione di persone come quelle che Lorenzo Schia ha voluto immortalare nei due selfie che qui sopra e qui sotto proponiamo.

L’opera di manutenzione e corretta tracciatura dei sentieri è anche fondamentale per la sicurezza degli escursionisti. Senza di essa sarebbe molto più difficile arrivare alla destinazione che si è prefissi di raggiungere. Ha fatto quindi benissimo Lorenzo Schia a ringraziare questi volontari che dedicano una parte importante del loro tempo libero al benessere di tutti e, come FIE, non possiamo che unirci a lui nel ringraziare tutti coloro che svolgono questa preziosa attività, in tutte le parti d’Italia e d’Europa.

FIE Italia © 2017 • Via Imperiale 14 • 16143 Genova Ge