FIE Italia

Federazione Italiana Escursionismo

Primo raduno internazionale sul sentiero europeo E12 – Sentiero del Mediterraneo

GAL Casacastra (per ulteriori info click su www.galcasacastra.it), in partenariato con la FIE – Federazione Italiana Escursionismo, al fine di promuovere il territorio di propria competenza,  organizza dal 18 al 25 maggio 2013 il primo raduno escursionistico internazionale sul sentiero europeo E12 – Sentiero del Mediterraneo (per info click su www.e12med.eu ).

Questo sentiero progettato dalla ERA – Federazione Europea Escursionismo (www.era-ewv-ferp.com), è l’ultimo nato dei 12 sentieri europei di lunga percorrenza. L’intero litorale del territorio del GAL Casacastra è interessato da questo importante e singolare sentiero escursionistico che, se opportunamente promosso ed utilizzato, potrà concorrere alla destagionalizzazione dei flussi turistici.

In questa ottica il GAL Casacastra ha aderito ad un accordo di partenariato siglato con la FIE ed altre amministrazioni pubbliche locali e tramite la FIE, unico membro italiano della ERA, ha promosso l’evento presso l’ampia platea di organismi escursionistici europei aderenti alla Federazione Europea Escursionismo (56 organizzazioni in rappresentanza di 30 Nazioni europee oltre e Marocco, Israele e Canada).

E’ il primo raduno di questo genere che viene organizzato incentrando il focus sulla percorrenza di un sentiero europeo e come tale sconta le difficoltà della primogenitura. Ciononostante, al momento hanno manifestato la volontà di partecipare all’evento oltre 700 persone in rappresentanza di diverse Nazioni europee: Francia (Fédération Française de la Randonnée pédestre), Francia (Federazione autonoma dei Club Vosgiens), Danimarca, Scozia, Portogallo, Serbia, oltre a gruppi italiani, hanno già intrapreso contatti per la sistemazione e definizione di un programma di visita personalizzato.

Il programma dell’evento, in sintesi, prevede lo svolgimento di attività escursionistiche in ambiente naturale (dal sentiero costiero E12 all’E1 che corre sui monti interni del Cilento e altri sentieri escursionistici del GAL Casacastra quali il percorso dei pellegrini del Monte Sacro e dell’Oasi WWF di Morigerati); visite dei parchi limitrofi (Parco Regionale dei Monti Lattari – Sentiero degli Dei); visite culturali ai siti di maggiore interesse del territorio del GAL Casacastra (Roccagloriosa, Elea-Velia e Palinuro) oltre che ad aree archeologiche e monumenti di interesse internazionale (la Certosa di Padula, Pompei, Paestum).

Per visualizzare il programma in dettaglio fare click su escursioni raduno E12

(per un download stampabile fare click su escursioni raduno E12 )

Nell’intento di generare condivisione da parte degli attori territoriali intorno al progetto in questione, Il GAL Casacastra ha svolto attività di concertazione attraverso diversi  incontri a cui hanno partecipato gestori di attività turistiche, amministratori pubblici e rappresentanze del terzo settore. L’evento in parola ha generato interesse da parte di alcuni gestori di aziende dell’ospitalità che hanno assicurato l’apertura anticipata delle strutture alberghiere. Le strutture che hanno manifestato interesse per l’evento sono allocate prevalentemente nei comuni rivieraschi, da Sapri a Marina di Ascea, i capisaldi del litorale del territorio del GAL Casacastra. Inoltre, anche alcune strutture alberghiere dei Comuni interni (Rofrano, Caselle in Pittari, Morigerati) hanno inteso offrire la loro disponibilità.

Per poter offrire a tutti i gruppi partecipanti un’occasione di incontro collettivo, il programma della manifestazione prevede una cena nella serata di mercoledì 22 maggio. Inoltre, sabato 25 maggio è prevista la sfilata di tutti i gruppi sul percorso che prenderà inizio sul lungomare di Villammare e terminerà al campo sportivo comunale di Sapri. I gruppi prenderanno il via da Villammare in orari sfalsati e giungeranno, conseguentemente, al campo sportivo comunale dalle ore 10:30 in poi, susseguendosi secondo l’ordine di partenza.

Inoltre, al fine di organizzare dei momenti di incontro collettivo, si prevede di organizzare i seguenti eventi:

1)      mercoledì 22 maggio 2013 – Animazione musicale per la serata della cena collettiva con l’esibizione di un gruppo musicale che proponga un repertorio di musica leggera di impronta internazionale, che crei il necessario ambiente colloquiale.

2)      sabato 25 maggio 2013 – Animazione musicale e esibizione di gruppi folkloristici da svolgersi nelle fasi di arrivo di tutti i gruppi escursionistici. Come detto sopra, dalle ore 10:30 inizieranno ad arrivare al campo sportivo comunale di Sapri i gruppi escursionistici. L’esibizione di gruppi folkloristici e di un gruppo musicale di accompagnamento intratterrà i gruppi fino al completamento degli arrivi.

Da questo evento si aspettano risultati  molteplici che ne giustificano gli sforzi economici e organizzativi richiesti.

Il feedback atteso è riassumibile nel modo seguente:

–          internazionalizzazione dell’offerta e della promozione del territorio;

–          destagionalizzazione dei flussi turistici;

–          coinvolgimento degli attori territoriali chiamati ad assumere un ruolo di proposta e di operatività;

–          benefici economici ed occupazionali.

L’ospitalità offerta ai partecipanti farà si che, se soddisfatti dal periodo di vacanza trascorso nel comprensorio, potranno assumere il ruolo di ambasciatori spontanei dell’area stessa presso le proprie organizzazioni.

FIE Italia © 2017 • Via Imperiale 14 • 16143 Genova Ge