FIE Italia

Federazione Italiana Escursionismo

Verso il II Congresso FIE – Primo step: costituzione dei tavoli di lavoro

Con questo comunicato dell’Ufficio di Presidenza della FIE, indirizzato a tutti i Presidenti delle Associazioni affiliate e per conoscenza agli Organi federali, inizia il percorso di avvicinamento al II Congresso (Firenze, 22-24 ottobre 2021). Sono previsti diversi step dei quali daremo puntualmente conto sul sito e sui social della Federazione. 

Oggetto: 2° Congresso FIE. OLTRE IL CONFINE, in cammino verso il futuro. Avvio Tavoli di Lavoro Tematici

Carissimi Presidenti,

il 2021, l’anno del 75° anniversario dalla fondazione della Federazione Italiana Escursionismo è alle porte. Tante iniziative per celebrare questo importante traguardo sono già state avviate dalla Presidenza con il supporto degli Organi Federali.

Nel corso di queste settimane saranno messe a vostra disposizione informazioni utili inerenti alla costituzione dei Tavoli di Lavori Tematici già illustrati nel corso dell’Assemblea Generale dei Presidenti di Associazione dello scorso 24 ottobre.

I Tavoli di Lavoro Tematici sono stati pensati per essere il volano che permetterà al Congresso di definire le strategie e i programmi per il futuro della nostra Federazione. Questo obiettivo può essere raggiunto esclusivamente con il contributo attivo degli associati, partendo quindi dalle esigenze, dalle aspirazioni e dalle idee che provengono dal mondo degli escursionisti, degli sportivi e degli amanti della natura, il cuore pulsante della Federazione. È per questo motivo che, con apposita comunicazione che riceverete nel mese di gennaio 2021, vi chiederemo di scegliere tra le tematiche proposte e di aderire ai Tavoli istituiti, segnalandovi sin d’ora che potrete aderire, anche mediante delega, a più Tavoli.

Di seguito trovate le tematiche individuate per ciascuno dei Tavoli di Lavoro, accompagnate da una breve descrizione; potrete iniziare a valutare, insieme alla vostra Associazione, in quale ambito desiderate dare il vostro contributo e diventare protagonisti del futuro della nostra Federazione.

Per qualsiasi informazione, non esitate a contattare l’Ufficio di Presidenza o il vostro Presidente di Comitato Regionale / Delegato Territoriale.

Cordialmente, L’Ufficio di Presidenza

Tavolo 1 – La FIE Associazione di Protezione Ambientale: “L’uomo e l’ambiente”, “Attività culturali e didattiche correlate”, “Partecipazione a tavoli di lavoro istituzionali”

Ripartire dallo Statuto Federale e proiettarsi verso il futuro con la consapevolezza del ruolo di Associazione di Protezione Ambientale riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Una scelta di campo che indirizza e caratterizza le molteplici attività federali e, quindi, quelle delle Associazioni affiliate che ne condividono i principi e le finalità.
Partecipare a tavoli di lavoro istituzionali e a progetti condivisi con altri stakeholder con una forte identità e obiettivi ben delineati e condivisi. Promuovere un piano strutturale di sensibilizzazione delle Associazioni sui temi legati all’ambiente.

Tavolo 2 – La FIE e l’escursionismo come proposta di un turismo ecosostenibile: promozione e collaborazione con partner operanti sul territorio

Il Turismo ecosostenibile è, di fatto, una risorsa per l’ambiente e per l’economia, e nel caso dell’escursionismo, le ricadute positive si collocano innegabilmente a favore delle aree marginali, spesso tagliate fuori dal mercato dei grandi flussi turistici e finanziari.
Individuare un business plan quale matrice da condividere con partner sul territorio e cui le Associazioni possano fare riferimento per apprezzare una ricaduta effettiva in termini di crescita economica delle aree montane, di una maggiore salvaguardia dell’ambiente, di uno stop allo spopolamento di aree di indubbio interesse storico e culturale a vantaggio della salvaguardia e dell’equilibrio idrogeologico. Individuare e mettere a sistema azioni di presenza sul territorio capaci di far crescere i dati microeconomici dei territori.

Tavolo 3 – La FIE e la rete sentieristica: sentieri europei, ultimazione della segnatura, promozione e visibilità, le grandi vie e i cammini religiosi

Riconoscere i sentieri come arterie della Mobilità Dolce, delineando per gli stessi una connotazione che superi l’idea di “luogo per lo svago degli appassionati”, ma che li qualifichi come infrastrutture inviolabili da rispettare ad ogni livello, anche mediante una proficua interlocuzione con istituzioni, enti, e stakeholders per convergere sull’emanazione di norme (laddove non esistenti) o sottoscrizione di protocolli vincolanti a tutela della sentieristica.
La FIE e le Associazioni affiliate quali sentinelle promotrici del rispetto verso il mondo rurale e la fitta rete dei Sentieri presenti sull’intero territorio. Realizzazione di progetti su più livelli, regionale e nazionale, focalizzati sulla formazione, sulla promozione e sulla manutenzione.

Tavolo 4 – La FIE e le attività sportive e competitive: analisi e strategie per il futuro

Una scelta, coraggiosa, di analizzare a tutto tondo le tendenze, le preferenze e l’evoluzione nel tempo delle attività sportive e competitive in ambiente naturale. Vecchie e nuove discipline a confronto, innovazione e tradizione che si affiancano, capacità di rilanciare discipline storiche e proporre nuove attività che siano in linea con le aspettative della società attuale o che, addirittura, le anticipino. Analisi delle attività attualmente svolte dalle associazioni affiliate e valutazione sul ruolo della Federazione.

Updated: 26 Dicembre 2020 — 20:11
FIE Italia © 2017 • Via Imperiale 14 • 16143 Genova Ge